STORIE DI COLLEZIONI DISPERSE O DIMENTICATE

Pinacoteca Alberto Martini - Palazzo Foscolo
Giovedì 31 gennaio, 7 e 14 febbraio ore 20.45 

GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO GIANDOMENICO ROMANELLI CON FABIO ISMAN























STORIE DI COLLEZIONI DISPERSE O DIMENTICATE

Pinacoteca Alberto Martini - Palazzo Foscolo

Giandomenico Romanelli
incontra tre studiosi che affrontano nei loro interventi le alterne vicende di opere o raccolte emblematiche del prezioso collezionismo d'arte italiano.

Veneziano, già Direttore dei Musei Civici di Venezia, Romanelli è stato docente di Storia dell'Architettura allo Iuav e di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni artistici a Ca' Foscari. E’ curatore di numerose rassegne e cicli di mostre.



> GIOVEDÌ 31 GENNAIO ore 20.45
Alessandro Marzo Magno Protagonisti, tra vittime e salvatori

Nel primo appuntamento Giandomenico Romanelli dialoga con il giornalista e scrittore Alessandro Marzo Magno.

“…L’Italia ha creato bellezza e ha contagiato il resto del mondo... Molto è stato dato, parecchio è stato preso” dice Alessandro Marzo Magno, che, a proposito del patrimonio artistico disperso, aggiunge: “Le storie di chi ha cercato di porre rimedio al saccheggio sono affascinanti, talvolta commoventi… “

Con loro ripercorriamo alcune delle più emblematiche vicende della dispersione del patrimonio artistico italiano e scopriamo sotto nuove vesti celebri personaggi della nostra storia, come Antonio Canova in qualità di emballeur (o imballatore, come viene ribattezzato, per sminuirlo, dai francesi) durante il suo disperato recupero delle opere dello stato pontificio; oppure quelle delle Monuments Women italiane della Seconda guerra mondiale, tra le quali Palma Bucarelli, direttrice della Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma dal 1941 al 1975, che durante il periodo bellico ha lavorato intensamente per il salvataggio delle opere d’arte.


Alessandro Marzo Magno
Veneziano, vive e lavora a Milano. Giornalista, è stato per quasi dieci anni il responsabile degli esteri del settimanale “Diario”. Ora scrive libri di argomento storico. In Missione grande bellezza (2015) ha affrontato il tema delle opere d’arte divenute bottino bellico. 


> GIOVEDÌ 7 FEBBRAIO ore 20.45
Andrea Bellieni Inediti e riscoperte di una collezione straordinaria
Trevigiano, architetto specializzato nel restauro architettonico, museografo e museologo, opera presso i Musei Civici di Venezia (Fondazione MuVe) col ruolo di responsabile e conservatore del Museo Correr e della Torre dell’Orologio.


> GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO ore 20.45
Fabio Isman Capolavori fuggiti e altri racconti
Giornalista, vive a Roma, ha lavorato per 40 anni a Il Messaggero, al Piccolo e al Gazzettino, occupandosi di molti argomenti e a lungo di beni culturali, ai quali ha dedicato trentanove libri: tra i titoli più recenti, I predatori dell’arte perduta (2009), Andare per Città ideali (2016) e l’Italia dell’Arte venduta (2017). 

 

Ingresso libero




Info
Pinacoteca Alberto Martini
Fondazione Oderzo Cultura
Palazzo Foscolo
via Garibaldi 65, Oderzo -TV
www.oderzocultura.it - 0422/718013

Download: Storie di collezioni disperse o dimenticate.pdf