Introduzione

L'uomo e l'artista sono il filo conduttore della nuova esposizione della Pinacoteca Alberto Martini allestita all'ultimo piano di Palazzo Foscolo.
La raccolta d'arte è riproposta in un percorso aggiornato e coinvolgente, in grado di favorire una migliore lettura delle opere insieme alla loro conservazione, grazie al percorso a leggio in vetro e cristallo.

Presso la Pinacoteca è conservato inoltre il prezioso e inedito archivio personale di Alberto Martini (AMART), una parte del quale illustrato nel salone principale della galleria, nella lunga teca centrale. Qui documenti e lettere personali (tra le quali, ad esempio, le testimonianze di stima ed amicizia di Emile Bernard, le innumerevoli pubblicazioni prestigiose cui l'artista collaborò quale illustratore) ma anche i colori a pastello ed olio provenienti dallo studio parigino, e l'ultima opera nota rimasta incompiuta, offrono un piccolo spaccato della complessa attività creativa e della ricchezza delle relazioni internazionali intessute dall'artista nel corso della sua carriera.


le riprese fotografiche delle sale sono state gentilmente realizzate dal fotografo Gianni Benedetti